Showing 37–40 of 40 results

  • I TipiCilentani sono dei ricercati a livello internazionale. Una vera e propria gang di autoctoni del Cilento che la stampa ha ribattezzato come “La Banda del Gusto”.
    Il loro crimine? Rapire e rubare il gusto e il cuore di ogni buongustaio.
    A dargli la caccia l’Ispettore Boccaccio che li insegue in giro per il mondo con un unico obiettivo: tarpare i desideri di libertà dei ricercati del gusto cilentano e darli in pasto alla giustizia, una volta per tutte. Ogni componente della Banda del Gusto ha un nome in codice. Lei è Nannonna e questo è il suo profilo:

    Nanonna

    La chiamano Nanonna perché è sempre premurosa con tutti, ma non è la nonnetta malaticcia di cappuccetto rosso, anzi.
    Ha una pelle liscia, lucida e mora. D’aspetto pacioso, suscita un’immediata simpatia.
    È una pura: nera fuori e candida dentro.
    La banda del gusto si rifugia spesso alla sua tavola e lei è sempre pronta ad accoglierli e a sporcarsi di farina.
    Abbondare in tutto è il suo atto d’amore per la banda: olio, peperoncino, pomodoro, aglio, pecorino, frasi ad effetto, consigli e risate riempiono sempre le sue tavolate.
    Il suo motto: mangia! Se sei secco non sei felice.

  • I TipiCilentani sono dei ricercati a livello internazionale. Una vera e propria gang di autoctoni del Cilento che la stampa ha ribattezzato come “La Banda del Gusto”.
    Il loro crimine? Rapire e rubare il gusto e il cuore di ogni buongustaio.
    A dargli la caccia l’Ispettore Boccaccio che li insegue in giro per il mondo con un unico obiettivo: tarpare i desideri di libertà dei ricercati del gusto cilentano e darli in pasto alla giustizia, una volta per tutte. Ogni componente della Banda del Gusto ha un nome in codice. Lui è O’ Guerriero, la testa della Banda del Gusto e questo è il suo profilo:

    O’ Guerriero

    E’ la testa della Banda del Gusto. Di lui sappiamo che ha avuto una formazione militare.
    Nel corso della sua vita si è trovato ad affrontare numerose battaglie che l’hanno portato a costruirsi una corazza di spine a difesa delle sue fragilità.
    Un vero guerriero le cui gesta sono state narrate in un’ode scritta da Pablo Neruda.
    Un tipo tosto insomma! Ma sotto la scorza dura, batte un cuore morbido e delicato che non ama svelare.
    Leale alla banda, non si fida facilmente ma, se entri nella sua cerchia, la sua corazza spigolosa si apre e, squama dopo squama,
    svela il suo lato tenero.

  • I TipiCilentani sono dei ricercati a livello internazionale. Una vera e propria gang di autoctoni del Cilento che la stampa ha ribattezzato come “La Banda del Gusto”.
    Il loro crimine? Rapire e rubare il gusto e il cuore di ogni buongustaio.
    A dargli la caccia l’Ispettore Boccaccio che li insegue in giro per il mondo con un unico obiettivo: tarpare i desideri di libertà dei ricercati del gusto cilentano e darli in pasto alla giustizia, una volta per tutte. Ogni componente della Banda del Gusto ha un nome in codice. Lui è Il Matto e questo è il suo profilo:

    Il Matto

    È un mago del travestimento, un plurale d’identità.
    La sua faccia d’angelo inganna e il suo umore oscilla facilmente: sa essere buono, casinaro e giocoso ma anche insidioso e velenoso.
    A volte, magicamente trasforma la realtà.
    Si muove in gruppo ed è un maestro del mimetismo.
    Non si fa trovare facilmente e riesce a sfuggire anche ai cercatori più esperti.

  • I TipiCilentani sono dei ricercati a livello internazionale. Una vera e propria gang di autoctoni del Cilento che la stampa ha ribattezzato come “La Banda del Gusto”.
    Il loro crimine? Rapire e rubare il gusto e il cuore di ogni buongustaio.
    A dargli la caccia l’Ispettore Boccaccio che li insegue in giro per il mondo con un unico obiettivo: tarpare i desideri di libertà dei ricercati del gusto cilentano e darli in pasto alla giustizia, una volta per tutte. Ogni componente della Banda del Gusto ha un nome in codice. Lui è Il Girovago  e questo è il suo profilo:

    Il Girovago

    Figlio dell’immigrazione, ha apprezzato il sole del mediterraneo, dove si è trovato così bene da diventare un autoctono importato.
    La sua natura è acida ma i lunghi viaggi hanno addolcito il suo carattere, svelando un cuore grande, come quello di un bue.
    È un amante straordinario, dolce, sempre pronto a sorprese romantiche e proposte piccanti.
    Ama la lussuria e pratica l’amore libero. Si accoppia facilmente, gli piace stare con tutti.
    Attenzione però! É un single incallito, un viaggiatore solitario, sta bene anche da solo!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare la pagina relativa alla PRIVACY E COOKIE POLICY cliccando qui

Chiudi